UNITY STA DISTRUGGENDO UBUNTU? LINUX MINT SCATTA IN TESTA!

Posted on 26 novembre 2011. Filed under: informatica | Tag:, , , , , , , , |

Un breve articolo su Punto Informatico mette in risalto la veloce discesa in classifica di Ubuntu, per popolarità, tra le distribuzioni Linux. La classifica è quella pubblicata dal sito Distrowatch.

Tale debacle non deve stupire più di tanto. La scelta di adottare Unity come desktop ha infastidito la maggior parte degli utenti, me compreso, anche se io sono un utente solo occasionale di Ubuntu. Il guaio, come ho avuto già modo di scrivere in precedenza, riguarda la (secondo me errata) convinzione che un sistema operativo nato per il desktop, o al massimo per i notebook, debba adattarsi anche ai tablet: quindi icone e pulsanti enormi che possano essere agevolmente azionati con le dita, oltre che con il tradizionale mouse. Una grafica grossolana e gigantesca che appare tanto più stupida quando visualizzata sugli attuali monitor superiosi ai 20 pollici. Unity a tutto ciò unisce una odiosa (per me) barra laterale e verticale sul lato sinistro che non può essere spostata (altrimenti io l’avrei posizionata sul fondo). Il problema, in prospettiva, non è solo di Ubuntu ma anche di Windows, che sembra seguire anche se solo in parte la medesima strada con le ormai famose piastrelle di Windows 8 ed anche di Mac OSX che sta provando a commettere gli stessi errori (od orrori): vedasi l’inutile e ridicolo Launchpad che, tanto per fare un esempio, visualizza su un iMac da 27" le icone dei programmi esattamente come avviene sul minuscolo schermo di un iPhone. Follia!

Ubuntu quindi scende in classifica dietro a Open Suse e Fedora. Al primo posto c’è quella che io considero, ormai, la migliore distribuzione Linux: Mint.

Ne ho già parlato in passato, ma Linux Mint merita ancora due parole, ed anche di più. Affidabile, con una grafica elegante, un bel menù, una barra delle applicazioni in basso come piace a me. Affidabile, molto ben scritta, completa. Mint si può scaricare, grats, in più di una versione: c’è quella derivata da Ubuntu (ma senza gli errori-orrori di Ubuntu), e quella derivata da Debian. La versione Ubuntu segue i rilasci della versione ufficiale, quindi ogni circa sei mesi c’è una nuova release stabile, mentre quella basata su Debian è una distribuzione rolling che riceve costanti aggiornamenti e non deve essere reinstallata da capo.

L’ultima versione derivata da Ubuntu non riprende l’odioso Unity, per fortuna, ma si basa su Gnome 3. Non è che Gnome 3 sia, secondo me, il massimo, ma è sempre meglio di Unity. Anche qui però abbiamo una interfaccia che non soddisfa pienamente. Cosa ti combina, allora, il team che sviluppa Linux Mint? Hanno integrato Gnome 3 con MGSE (Mint Gnome Shell Extensions), che consiste in una barra delle applicazioni a metà strada tra quella di Windows Seven e il dock di Mac OSX. Inoltre, grazie ad un fork di Gnome 2 chiamato Mate, si può agevolmente passare al tradizionale desktop di Linux Mint in qualsiasi momento. Il risultato è che Linux Mint ha staccato Ubuntu, nella classifica di Distrowatch, di parecchie lunghezze, e ciò testimonia meglio di ogni altra cosa che gli utenti desktop non vogliono assurde interfacce grafiche da tablet.

Linux Mint è la migliore distribuzione Linux attualmente esistente perché è capace di capire ed interpretare bene i desiderata degli utenti. Punto.

Attualmente io uso la versione Debian di Mint (la sto usando anche ora mentre scrivo), un po’ meno amichevole di quella derivata da Ubuntu ma che non deve essere reinstallata ogni sei mesi per avere la versione nuova.

Make a Comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

3 Risposte to “UNITY STA DISTRUGGENDO UBUNTU? LINUX MINT SCATTA IN TESTA!”

RSS Feed for CRONACHE AUTOMATICHE Comments RSS Feed

E io insisto a tenermi Gnome 2 dove posso. Hanno avuto troppa fretta. L’unica cosa che mi ha colpito in positivo di Unity è la funzionalità del “tutto schermo” su piccoli monitor, pc vecchi intendo. Comunque è poco pratico: mai fatta tanta fatica a tenere aperte tre finestre assieme!!

Articolo chiarissimo ed esaustivo. Mi resta un dubbio prima di passare a Mint lasciando Ubuntu.
Per me che ho usato Ubuntu per anni passare a Mint derivata da Debian potrebbe essere un salto troppo grande?
Ho un desktop che utilizzo per emule, per scrivere qualche programma in php con bluefish e mia moglie utilizza impress.
Aggiungo di mio per i problemi di ubuntu che da quando ho provato ad installare plone che me lo ha reso peggio di windows.

A mio parere l’ultima versione derivata dalla Debian è piuttosto rifinita e te la consiglio sicuramente. L’unica accortezza è di evitare “smanettamenti” di cui non si è sicuri perchè ci possono essere conseguenze meno amichevoli rispetto a quanto offre (offriva) Ubuntu, quindi gestibili con maggiore difficoltà. Puoi provarla, non penso che resterai deluso.


Where's The Comment Form?

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: