MANIFESTI BENETTON: E IL PAPA SI INDIGNO’

Posted on 17 novembre 2011. Filed under: società | Tag:, , , , , , , , , |

saccoIl Papa (o chi per lui) si è indignato per la pubblicità Benetton. Sembra che abbia trovato “irriguardoso”, “irrispettoso” il manifesto che lo ritrae (si fa per dire: l’immagine è chiaramente photoshoppata) mentre bacia il suo alter ego Imam. Totale mancanza di humor, direi. Sua Santità avrebbe fatto, a mio modo di vedere, una gran bella figura comportandosi in modo diverso. Poteva benissimo lasciar perdere. Poteva benissimo dimostrarsi superiore. Poteva benissimo “vendere” la sua immagine chiedendo a Benetton di versare una somma in beneficenza. Poteva riderci su. Poteva fare un sacco di cose, ed invece ha fatto la cosa più stupida e banale: si è indignato. Io di tutta questa gente che si indigna, ne ho le palle piene. Odio chi si indigna perché disapprova. Trovo lecito disapprovare, trovo becero indignarsi. Adoro la gente che vive e lascia vivere. Che guarda le cose con sufficiente ironia. Che sa prendersi in giro, che sa ridere. Ridere non è peccato, non è irriguardoso, baciare non è una cosa così riprovevole. E’ da sempre un segno di pace, di affetto.

Intendiamoci, alla Benetton sono dei furbacchioni ed hanno puntato tutto sulla indignazione pontificia. Tanto è vero che si sono subito dichiarati disposti a strappare via i manifesti con il Papa dai muri delle città. Peccato. Il mondo avrebbe tanto bisogno di baci ed anche di sorridere.

Vorrà dire che sorrideremo guardando Sarkozy che bacia la Merkel, sì, proprio lei, la culona berlusconiana. E gli altri. Tutta gente che di solito si guarda in cagnesco, nei manifesti Benetton si bacia. Bella trovata.

Oltre al Papa, anche senza proteste Benetton ha censurato volontariamente Berlusconi che bacia la Merkel. Forse perché Sarkozy è geloso? La spiegazione ufficiale è che Berlusconi, non essendo più primo ministro, non ha il diritto di baciare Angela.

Benedetto XVI, il Papa che passerà alla storia per essersi indignato di più di fronte ad un manifesto pubblicitario che non allo scandalo dei preti pedofili, censurato insieme al Berlusconi detronizzato. Chissà se si sente in buona compagnia o se avrebbe preferito baciarsi con la Merkel, Obama e gli altri.

Mistero glorioso.

UPDATE: anche Obama si è indignato. Qua si indignano tutti, per la propria persona. Da lui non me lo sarei aspettato.

Make a Comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: