ANCHE ALICE CONTRO LA NEUTRALITA’ DI INTERNET

Posted on 11 marzo 2011. Filed under: internet | Tag:, , , , , , , , , , |

Dopo Vodafone, di cui ho già parlato tempo fa, ecco anche Telecom che, per non essere da meno, antepone il proprio business agli interessi degli utenti. Nel caso di Vodafone era stato stigmatizzato il blocco (evitabile tramite pagamento supplementare) dei servizi VOIP; nel caso di Alice la questione, pur essendo simile, è un po’ più complessa. QUI potete leggere un articolo veramente ben fatto sull’argomento. In sintesi, cosa è successo? Telecom si accinge ad inserire una clausola in tutti i contratti di fornitura ADSL, vecchi e nuovi, grazie alla quale si riserva di modificare a suo piacimento la banda utilizzata da alcuni servizi ritenuti particolarmente voraci: facile pensare, innanzitutto, allo scambio e condivisione di file (peer to peer) ed al download pesante tramite bit-torrent. Telecom spiega che la limitazione avverrà solo in caso di congestione della rete, solo laddove serva, ed in modo mirato, senza pregiudicare alcun utilizzo: niente limitazione di banda sul VOIP, per esempio.

Sono cliente Telecom (prima TIN, poi Alice) da un sacco di tempo ed ho sempre trovato il servizio eccellente. Forse sarò stato fortunato, ma non ho mai avuto una interruzione del collegamento ed i pochi problemi (non più di tre quattro in parecchi anni) sono sempre stati risolti velocemente e con efficienza. Tutto bene allora? Finora sì, ma da adesso in poi starò con gli occhi aperti per valutare se la qualità del servizio rimarrà la stessa.

Telecom sta cercando di far passare il cambiamento delle condizioni contrattuali come necessario per garantire a tutti i clienti la funzionalità ottimale della propria infrastruttura. Secondo il provider una parte dei propri clienti usa talmente tanta parte della banda disponibile da penalizzare gli altri. Insomma, si tratterebbe (solo nei nodi in cui vi sia congestione del traffico dati) di ridurre la banda a disposizione di questi utenti (che potremmo definire power user) a vantaggio degli altri.

Non quadrano due cose: l’impossibilità per il cliente di verificare l’effettiva necessità di riduzione della banda a sua disposizione, possibilità che se presente avrebbe eliminato il dubbio di una limitazione a capriccio esclusivo di Telecom, e cubomusica. Quest’ultimo è il servizio di streaming musicale e di download online (a pagamento) di file musicali che Telecom si appresta a varare e che per ora è in fase sperimentale, con streaming gratuito fino a giugno 2011 per gli utenti Alice.

Il sospetto è che Telecom si voglia riservare la possibilità di avvantaggiare, riducendo la banda disponibile per altre attività, i propri servizi. Per scaricare l’ultima distribuzione linux ci metti una vita? Colpa del tuo vicino di casa che ascolta, su cubomusica, l’ultimo disco di Lady Gaga. Oppure: vorresti goderti lo streaming da un altro sito? Sentirai la musica a tratti, perché la fluidità sarà appannaggio esclusivo di chi usufruirà del servizio Telecom.

Così, è evidente, le cose non vanno bene. Pensate se tutti i provider facessero la stessa cosa: favorire il proprio business a discapito degli altri, manipolare a piacimento la connettività venduta ai clienti per dirottarli dove più conviene, penalizzando servizi concorrenti.

Più passa il tempo, più mi convinco che bisognerebbe proibire per legge, ai provider, di vendere servizi diversi dal puro e semplice accesso ad internet. Questa disposizione legislativa dovrebbe essere mondiale, così come dovrebbe essere mondiale qualsiasi norma di diritto che riguardi la rete.

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: