VODAFONE NEGA LA NEUTRALITA’ DELLA RETE

Posted on 9 febbraio 2011. Filed under: internet, smartphone | Tag:, , , , , , , |

Gli utenti Vodafone sono incazzati neri. L’operatore di telefonia mobile, infatti, ha scisso il traffico dati in due tronconi: uno che comprende il VOIP, l’altro tutto il resto. E’ comprensibile che il VOIP sia visto come fumo negli occhi da chi fornisce un servizio di telefonia tradizionale. L’operatore telefonico mobile che fornisce anche accesso ad internet (e non potrebbe fare altrimenti, perché il mercato lo richiede) , consente all’utente che abbia uno smartphone ed un software adatto (ce ne sono tanti) di effettuare chiamate vocali a costo quasi zero. Infatti, sotto un profilo tecnico, la chiamata VOIP non è altro che un normale traffico dati: la voce viene scomposta in pacchetti IP e transita per la rete esattamente come transiterebbe qualsiasi altro pacchetto,  uno streaming video piuttosto che una immagine, il contenuto di un sito web, un mp3, una email. Il cliente Vodafone che ha una tariffa flat, oppure semi-flat sino ad una certa soglia, ha il diritto (sarebbe meglio dire aveva) di far transitare i dati che più gli aggradano e gli servono: è questo il principio della neutralità della rete. Il fornitore di accesso apre la porta senza privilegiare un tipo di utilizzo rispetto ad un altro o, sarebbe peggio, senza impedire un certo utilizzo.

Preoccupati di veder diminuire il proprio business per colpa della tecnologia VOIP, cosa hanno studiato i cervelloni di Vodafone? Semplice: hanno messo in atto un sistema di filtraggio (ci sono apparecchi che annusano i pacchetti riconoscendone il tipo) per cui ogni connessione di tipo VOIP verrà rifiutata dal server. Questa misura colpisce, tanto per essere chiari, programmi come il celeberrimo Skype. I clienti Vodafone avranno un accesso zoppo alla rete, a meno che non siano disposti a farsi taglieggiare pagando 8 euro (in più) a settimana: solo così riacquisteranno il diritto ad effettuare chiamate VOIP. Insomma, il messaggio di Vodafone è chiaro: avevate pensato di poter risparmiare con questo tipo di tecnologia? Allora pagate per poterla usare, vediamo se vi conviene.

Appena possibile, sicuramente un cospicuo numero di clienti cambierà operatore…

Quello che invece preoccupa, è proprio la negazione del principio di neutralità della rete, un principio di libertà che, purtroppo, sempre più spesso viene messo in discussione. Dal VOIP ad altri tipi di traffico, il passo è breve: cosa dovremmo pensare se, per esempio, un domani il nostro fornitore di accesso stipulasse un contratto con Google, per esempio, in modo da riservare più banda a YouTube piuttosto che non ad altre piattaforme concorrenti di streaming video? Oppure se decidesse di diventare un protagonista del web e privilegiasse a livello tariffario (e di banda) i propri servizi, rispetto a quelli dei concorrenti?

A livello mondiale i Paesi democratici dovrebbero sancire per legge il principio di neutralità della rete, e dovrebbero impedire, sempre a livello legislativo, che il fornitore di accesso (l’ISP, Internet Service Provider) sia anche contemporaneamente fornitore di servizi. Purtroppo mi sembra che si stia andando nella direzione contraria, come vogliono i grandi gruppi economici (e forse, sotto sotto, anche i governi).

Una rete con pochi attori protagonisti, anziché anarchica e fuori controllo come quella attuale, può piacere a chi detiene già la sua fetta di potere nel mondo reale e vuole avere il controllo anche di quello virtuale, ma non piace a tutto il resto degli utenti.

Infatti, come dicevo all’inizio, gli utenti Vodafone sono incazzati neri…

Make a Comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Una Risposta to “VODAFONE NEGA LA NEUTRALITA’ DELLA RETE”

RSS Feed for CRONACHE AUTOMATICHE Comments RSS Feed

[…] Articolo originale: VODAFONE NEGA LA NEUTRALITA’ DELLA RETE Share and Enjoy: Tecnologia […]


Where's The Comment Form?

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: