IL QUOTIDIANO DI MURDOCH PIRATATO: SMACCO O FURBATA?

Posted on 4 febbraio 2011. Filed under: internet | Tag:, , , , , , , , , , |

La notizia l’ho appresa dal sito del Corsera: The Daily, il quotidiano del magnate australiano Murdoch realizzato appositamente per i tablet tipo iPad della Apple, è già stato piratato ed è liberamente fruibile on line. Il sito è questo: The Daily Indexed. L’operazione, a detta degli autori, sarebbe stata piuttosto facile: infatti gli articoli erano presenti sul server, e liberamente accessibili; semplicemente, non erano linkati nella home page.

Per chi non avesse seguito le puntate precedenti, ricordo che Murdoch (proprietario tra l’altro della onnipresente tv satellitare SkyTags: , , , , , , , ) è un accanito sostenitore della tesi per cui le notizie, in internet, si debbano pagare esattamente come avviene nella real life. Ha lanciato quindi i suoi strali contro la pagina news di Google, che aggrega in tempo reale le notizie provenienti dai siti delle principali testate giornalistiche, ma anche contro quei sitarelli tipo blog (ce ne sono, ce ne sono…) che fanno a costo zero banali operazioni di copia-incolla senza conferire valore aggiunto alla pura e semplice notizia. Tempo fa il nostro amico ci ha provato con il Times, di sua proprietà, così come con il più popolare The Sunday Times, sembrerebbe con risultati piuttosto deludenti. Ed il perché è facile comprenderlo. Ci sono infatti un sacco di siti di notizie gratuiti, alcuni anche molto ben fatti, per cui ci si chiede: perché un utente, diciamo l’utente medio, dovrebbe pagare per avere ciò che si trova  gratis?

A mio modo di vedere internet non è strutturato per le notizie a pagamento e l’utenza si è abituata a considerare la rete come un enorme contenitore anarchico dove si trova di tutto a costi pressoché nulli. Con The Daily Murdoch sembra aver capito almeno parzialmente questa realtà, ed il costo di abbonamento appare minimo (99 cents a settimana). Se a fronte di questo modesto obolo ci saranno contenuti di grande qualità, ma soprattutto se tale qualità sarà percepita dal pubblico, chissà… forse l’iniziativa potrà decollare. Voglio sottolineare comunque come The Daily sia piuttosto differente dal Times e dal Sunday Times. Gli ultimi due infatti sono siti, mentre The Daily è (sarà) un’applicazione software scaricabile solo da coloro che avranno sottoscritto l’abbonamento e sarà formattata in modo da adattarsi perfettamente sugli schermi dei tablet pc. Per l’occasione Murdoch si è alleato con un partner particolarmente abile a livello mediatico e commerciale, la Apple, che infatti ha introdotto nel proprio AppStore (il negozio on line da cui si possono acquistare, e scaricare, i programmi per iPhone, iPad e recentemente anche iMac) una nuova modalità di pagamento, la sottoscrizione (leggasi abbonamento).

Tornando alla notizia apparsa sul Corsera, giustamente alcuni lettori nei loro commenti fanno notare che, più che uno smacco ai danni di Murdoch, la notizia potrebbe celare una mossa pubblicitaria studiata a tavolino. Alcuni fatti depongono nettamente a favore di questa tesi. Innanzitutto l’enorme costo dell’operazione The Daily, 30 milioni di dollari: un po’ troppo per trascurare anche i più piccoli aspetti relativi alla sicurezza, ma la storia dell’informatica ci ha abituato a clamorosi flop in tal senso… Inoltre, il terribile hacker che ha realizzato The Daily Indexed è un giornalista… mumble mumble, potrei dire se fossi un fumetto. Infine, per i primi tempi il giornale sarà gratis per dare modo ai lettori di testarlo, per cui il nostro caro Murdoch non ci rimette proprio niente, almeno per ora.

In Italia abbiamo eccellenti siti di notizie assolutamente gratuiti. Trascurando di proposito quelli facenti capo a quotidiani cartacei oppure ad agenzie giornalistiche, segnalo questi:

 

Make a Comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: