GOOGLE: INTERNET SONO IO

Posted on 9 dicembre 2010. Filed under: informatica, internet | Tag:, , , , |

Google ha presentato alla stampa un netbook dotato del googlesqualoproprio sistema operativo Chrome, basato su Linux ed orientato al web. Chrome OS va quindi ad aggiungersi ad Android, affermato OS per smartphone, e come Android sarà libero: ogni produttore interessato potrà istallarlo sui propri PC senza spendere una lira. Se aggiungiamo che anche gli altri servizi di Google sono gratuiti, tipo l’enorme sistema di posta elettronica Gmail, Maps, gli strumenti per le lingue, le applicazioni per gestire i documenti, e chi più ne ha più ne metta (senza dimenticare che Google è proprietaria di YouTube), potremmo essere portati a ritenere Google un benefattore. Invece no, non lo è, anzi secondo me rappresenta un potenziale pericolo: prima di spiegare perché, voglio precisare che l’attuale posizione dominante di Google è frutto esclusivamente della capacità di questa azienda di cogliere, come nessun altro ha fatto, le opportunità di business e di crescita offerte da internet. insomma, se è diventata così potente da fare paura non è colpa sua.

Torniamo al netbook presentato da Google. Orientato al web, stavo dicendo, ma di più: senza il web è praticamente inutile perché non ha nemmeno un sistema di storage interno. Insomma, è senza disco fisso. Vi collegate al web per redigere il vostro documento, lo salvate sui server di Google, e rimane là a vostra disposizione. Google sta anche sperimentando un sistema di stampa da web (naturalmente). Stiamo assistendo al tripudio del cloud computing, purché tutto passi attraverso Google, ovvio. Penserà a tutto lui, rendendo remota (in senso tecnico) la vostra vita digitale. Che vogliamo di più? Sistema operativo gratis, mappe gratis, email gratis, suite di programmi per la produttività gratis, storage gratis, hardware a basso costo, album digitale per le immagini gratis, strumenti di traduzione gratis… aggiungo che tra breve Google lancerà un sistema di ebook innovativo perché i libri acquistati non saranno scaricati sul dispositivo di lettura, ma verranno letti stando perennemente on-line… già immagino la scena: sul più bello, uno gira la pagina e… zac!, porcaccia miseria manca la connessione, non si può più leggere!

L’insieme è estremamente coerente e comporta indubbi vantaggi. La visione internet-centrica di Google è veramente ad ampio respiro e rimarchevole, sotto ogni punto di vista. Ma… Un ma c’è sempre: siamo sicuri di voler affidare tutto, ma proprio tutto, a Google?  Se continua così, il motore di ricerca più usato finirà con diventare il padrone di internet, il depositario di tutta la nostra vita digitale, colui che gestisce la nostra posta, conserva i nostri documenti, classifica i termini che digitiamo sul proprio motore di ricerca, prende nota dei libri che leggiamo, dei siti che ci piace frequentare, delle relazioni che intratteniamo, eccetera eccetera… Siamo proprio sicuri di poter/voler rinunciare ad ogni forma di salvataggio locale dei nostri file ed ad ogni forma di intelligenza nei nostri dispositivi? Io penso di no. Già in passato ci hanno provato con i netPC senza alcun successo, ma ora molte tecnologie nuove sono venute alla luce ed i tempi parrebbero essere più propizi.

Non c’è alcun dubbio che il cloud computing rappresenti una soluzione vantaggiosa per molte attività, ma allo stesso tempo no ho alcun dubbio sui pericoli (e scomodità) rappresentati da un computing totalmente dipendente da internet e per giunta gestito da un solo grosso potente operatore. Pensiamo inoltre alle nubi che si stanno addensando sulla rete, alle violazioni della privacy perpetrate dai governi in nome della sicurezza, ai controlli che forse verranno imposti ai provider, ed i motivi per non dipendere totalmente da internet appariranno immediatamente più chiari.

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • I’m thinking, please do not disturb!

  • Il mio spazio su Smugmug

  • Immetti il tuo indirizzo di posta elettronica per essere tenuto aggiornato sui nuovi post.

    Segui assieme ad altri 18 follower

  • NO ALLA CENSURA ED ALLE LEGGI SPECIALI PER INTERNET

  • Meta

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: