L’IRRESISTIBILE IMPULSO NECROFILO DELLA CHIESA

Posted on 15 febbraio 2010. Filed under: società | Tag:, , , |

I poveri resti di S. Antonio da Padova (fonte Corriere della Sera).

Chi non ha mai visto un cadavere od un pezzo di cadavere in un luogo religioso? Le nostre chiese ne sono piene e c’è davvero da chiedersi cosa spinga una autorità religiosa come la Chiesa Cattolica, notoriamente tesa a sminuire l’importanza del corpo a favore dell’anima, a riesumare ed esporre i poveri resti di persone morte da un pezzo oppure, con toni trionfalistici, mettere in mostra i rimasugli di corpi che dovrebbero essere putrefatti (ossa, lingue, persino il sacro prepuzio). Come se, dopo la morte, il corpo acquisisse quella importanza  che in vita viene negata. Da sempre mi sono chiesto quali possano essere le giustificazioni di un comportamento (per me) così bizzarro. Tutti ricorderanno sicuramente l’orrida riesumazione del cadavere di Padre Pio con tanto di canale satellitare dedicato, in modo che tutto il mondo potesse godere di un simile spettacolo. Ma si sa, la gente si emoziona più di fronte ad un teschio ed a due vertebre che non a meditare su una intera vita di santità e forse il circo ha bisogno di questo per rinvigorire la fede nei seguaci. Questo scoperchiare le tombe e riesumare i resti ricorda molto da vicino i film horror di cui sono appassionato, ma… ahimè, un conto è la finzione ed un conto è la realtà, e di fronte a certi spettacoli degni di rotten.com (ATTENZIONE, CHI SEGUE IL LINK POTREBBE TROVARSI DI FRONTE AD IMMAGINI IMPRESSIONANTI) non posso fare a meno di provare disgusto. Adesso è la volta di S.Antonio da Padova. Mia madre, che era molto religiosa, quando perdevo qualcosa mi diceva di rivolgermi a S.Antonio, e qualche volta lo stratagemma ha persino funzionato. Ma anche lei sarebbe inorridita di fronte al pornografico esibizionismo di uno scheletro che avrebbe meritato la dignità dell’oscurità, per sempre.

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: