APPLE: iPAD, UN iPHONE OBESO

Posted on 27 gennaio 2010. Filed under: informatica | Tag:, , , , |

Avrà successo? Questa è l’ultima domanda che mi pongo ora, dopo che il grande evento mediatico si è concluso e Steve Jobs ha ufficialmente presentato al mondo la sua nuova creatura, chiamata iPad con poca originalità (i nomi alternativi ricorrenti erano iTablet oppure iSlate: notare la “i” minuscola comunque anteposta che fa tanto figo, fa tendenza). Non sono un detrattore di Apple, non sono un fanatico di Apple. Quando si parla della casa della mela morsicata, chissà perché è difficile rimanere distaccati, o si è pro o si è contro, forse perché i fanatici della mela sono così tanti, e così esaltati, che viene spontaneo contraddirli. Io non sono né pro né contro.

Apple è una azienda che spesso viene contrapposta a Microsoft, ma la contrapposizione è sbagliata. Infatti Apple è un venditore di hardware, e solo marginalmente produce software (che gli serve per vendere l’hardware). Al contrario Microsoft solo marginalmente vende hardware, mentre il suo core business è la vendita di software. Questo spiega perché, tutto d’un tratto, il principale nemico di Apple è diventata Google: per via della concorrenza sugli smartphone (Nexus One), mentre tra Microsoft ed Apple la concorrenza sta solo nella testa dei consumatori: Microsoft produce software che gira sui Mac, ed Apple non appena ha potuto (ovvero non appena ha usato processori compatibili) ha creato una applicazione per far girare Windows a fianco di MacOS: e tutti sono felici e contenti.

Personalmente sui PC uso Windows e saltuariamente Linux. Non trovo MacOS differente e/o vantaggioso. Secondo me Apple ha centrato il bersaglio con iPhone OS, che è il miglior sistema operativo per smartphone, pensato sin dall’inizio per un uso touch. Non a caso il nuovo iPad usa il sistema operativo dell’iPhone e non una versione adattata di MacOS.

Dunque, cos’è questo iPad? E’ un tablet pc, ovvero per chi non lo sapesse un PC composto dal solo schermo. E’ un dispositivo indirizzato alla lettura di testi, alla navigazione web, ai giochi. Dovrebbe essere, nelle intenzioni di Apple, una corda tesa tra l’iPhone e l’iMac, quindi tra lo smartphone ed il notebook. Esiste questo spazio? Forse sì, forse no. A prima vista l’iPad non è altro che un iPhone ingrassato, espanso; poi magari salteranno fuori altri pregi, ma anche altri difetti. Sarà quindi un sistema chiuso come l’iPhone, dove è l’hardware a dettare i limiti all’utente e non viceversa (a meno di non craccare tutto). Se questi limiti sono accettabili in un telefonino, non è detto che lo saranno anche in qualcosa di diverso. In ogni caso sembra che l’iPad non abbia una webcam incorporata e non abbia nemmeno una applicazione per inviare SMS.

La scommessa di APple è quella di replicare il successo dell’iPhone, tramite la vendita dell’hardware e dei servizi collegati: l’Appstore per il software, iTunes per la multimedialità, ed il nuovo iBooks per i testi. Infatti, se c’è una lezione da imparare da Apple, è proprio la lungimirante mutualità tra funzionalità e servizi. I secondi non possono esistere senza la prima, che invece può esistere anche da sola ma, se non ci sono i servizi, rimane del tutto inutile. Ecco perché tutti i concorrenti sono col fiato sospeso: ce la farà ancora una volta Apple? Venderà milioni di iPad e quindi tonnellate di libri, riviste, software?

Rispondere adesso, senza aver mai visto dal vero questo coso, è un azzardo. Se Apple riuscirà ad offrire giornali, riviste, libri, insomma contenuti ad un prezzo attraente, il successo potrebbe anche arridere all’iPad. La mia sensazione però rimane quella di un iPhone incicciato e se l’iPhone è un prodotto quasi perfetto per ciò che serve, ho i miei dubbi che l’iPad riuscirà ad essere altrettanto.

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • I’m thinking, please do not disturb!

  • Il mio spazio su Smugmug

  • Immetti il tuo indirizzo di posta elettronica per essere tenuto aggiornato sui nuovi post.

    Segui assieme ad altri 18 follower

  • NO ALLA CENSURA ED ALLE LEGGI SPECIALI PER INTERNET

  • Meta

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: