SCUDO FISCALE: ENNESIMO PREMIO AI FURBI

Posted on 7 gennaio 2010. Filed under: economia, politica | Tag:, , , , , |

Lo Scudo Fiscale messo in atto dal governo ed in particolare dal ministro Tremonti è stato indubbiamente un successone: sono rientrati in Italia poco meno di 100 miliardi. Non descrivo con percentuali da sensazione quanti siano questi soldi: basta andare sui siti on line dei principali organi di stampa per verificarlo. Sono però due le considerazioni da fare, una volta messa da parte la realpolitik per cui tutto va bene se si raggiunge lo scopo prefissato: uno, questa operazione benedetta dal governo potrebbe essere in effetti la più mastodontica azione di riciclaggio di denaro sporco mai effettuata. Spero che non sia così, ma il sospetto che tutti questi soldi o buona parte di essi siano il frutto di attività illecite rimane.

Due: sono soldi evasi al fisco. Soldi che, se pure guadagnati lecitamente (vedi punto uno), sono stati sottratti in modo truffaldino all’equità sociale che il fisco dovrebbe garantire; comunque, senza voler apparire quello che non sono, sono stati sottratti allo sviluppo ed agli investimenti. Sono stati fatti sparire da chi già (di soldi) ne ha tanti, in barba a lavoratori in cassa integrazione, in barba a tutti i lavoratori dipendenti che pagano le tasse fino all’ultimo, ogni mese, e che in base alle statistiche sono dei ricconi con 40.000 euro lordi all’anno: già, perché chi imbosca i soldi all’estero dichiara guadagni inferiori a questo gruzzoletto.

E’ proprio questo a farmi girare le palle: si premiano sempre i furbi. Si dovrebbe modificare la costituzione dicendo, al primo articolo, che l’Italia è una repubblica fondata sulla furbizia. Non vengono premiati i meritevoli, i bravi, i migliori: vengono premiati sempre i furbi che spesso sono anche grezzi, incolti, ignoranti, poco intelligenti. I furbi non pensano mai al bene comune, pensano a pararsi le chiappe sempre ed in ogni situazione, tanto prima o poi arriva un condono oppure uno scudo fiscale o chissà cos’altro.

I furbi in parlamento sono trasversali e la loro lobby è padrona di quasi tutti gli schieramenti politici.

Di furbizia in furbizia, arriveremo al punto che essere furbi non basterà più (tutti cercheranno di esserlo), ed allora bisognerà passare a qualcosa di più pesante: la violenza, il ricatto, il furto, la dittatura. Questa “furbocrazia” va eliminata al più presto se non vogliamo fare una brutta fine.

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: