BODY SCANNER: LE VERGOGNE

Posted on 6 gennaio 2010. Filed under: politica, società | Tag:, , , , , , , , |

In un mondo che… uso a prestito le parole iniziali di una canzone di Lucio Battisti (parole ovviamente di Mogol). In un mondo in cui per farsi notare tutti si mettono a nudo, le veline con le chiappe di fuori, i velini con i torsi muscolosi e gli addominali ben sagomati, le attrici ed attricette e le soubrette con le tette i cui capezzoli fanno capolino da generose scollature, eccetera eccetera eccetera… l’Umanità si sta in realtà interrogando sulla legittimità e la opportunità dei Body Scanner, quegli apparecchi che consentono di vedere il corpo nudo sotto i vestiti allo scopo di verificare che non si nascondano armi oppure esplosivi. Farei meglio ad usare il condizionale: consentirebbero di vedere il corpo nudo. Ecco gli esempi che si trovano facilmente in inernet:

Se foste voi ad essere ritratti, vi sentireste nudi? Va bene che il senso del pudore varia molto da soggetto a soggetto, però mi sembra che queste immagini non potrebbero eccitare neanche un affamato di prima categoria, nemmeno se la bodyscannerizzata fosse una strafigona. Eppure i grandi Paesi e le varie sparute organizzazioni (che non mancano mai) stanno discutendo se adottarli o no, se siano legittimi o no, se violino la privacy o no, se violino le leggi sulla pedopornografia o no, e via di questo passo. E dire che in ballo non c’è una cosuccia da niente, ma la sicurezza negli aereoporti, la sicurezza dei voli, e più in generale la sicurezza ovunque sia necessario un accurato esame delle persone che frequentano determinati ambienti.

Attualmente la situazione sembra essere questa: gli USA li hanno adottati alla grande, per ora sono attivi in alcuni aereoporti ed all’ingresso di alcune carceri. La persona da esaminare entra in una specie di cabina telefonica ed un operatore esamina se addosso porta oggetti pericolosi. L’immagine poi viene subito cancellata (ma anche se rimanesse? Uno magari va a fare nudismo da qualche parte ma si incazza se viene esaminato attraverso il body scanner).

La Gran Bretagna avrebbe detto sì all’adozione, ma alcune organizzazioni sostengono che i minori non possono essere esaminati perché ciò violerebbe le norme sulla pedopornografia.

L’Italia sembra essere in una situazione simile a quella inglese. Il governo avrebbe detto sì, il garante per la privacy avrebbe qualche obiezione da fare, qualcuno propone che la faccia dei minori venga oscurata. Che cazzata, ma se hanno appena spiegato che le immagini non vengono conservate… l’operatore vede il minore entrare nell’aparecchio, faccia compresa, poi lo esamina con la faccia offuscata. Boh…

Gli spagnoli sembrano essere contrari e basta, senza se e senza ma. Cosa li spaventa?

In Belgio, prima di pronunciarsi, attendono che si pronunci l’Europa. Se i nostri cittadini dovranno esibire le proprie vergogne, dicono, sarà perché altrove l’hanno imposto (non l’ha detto nessuno, è una mia ricostruzione!).

Ma signori, direi, qui c’è in ballo la sicurezza con la S maiuscola! Ma davvero trovate le immagini sopra riportate così imbarazzanti? Ma davvero ritenete che sia meglio non mostrare le chiappe ed esplodere in volo, piuttosto che il contrario?

Per onor di cronaca aggiungo che alcuni, contrari, ritengono che l’esame ripetuto (per chi viaggia parecchio in aereo) al Body Scanner possa essere dannoso per la salute. Già, perché saltare per aria, invece, guarisce tutti i mali.

Incredibile!

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

2 Risposte to “BODY SCANNER: LE VERGOGNE”

RSS Feed for CRONACHE AUTOMATICHE Comments RSS Feed

Allora, gia’ che ci siamo, perche’ non mettere telecamere dappertutto, prendere le impronte digitali a tutti, fare una bella dati con il DNA di tutti, impiantare un chip sottopelle a tutti. Sempre per fare la sicurezza con la S maiuscola…

ma stai scherzando?!??? cioè, tu ti faresti vivisezionare pur di fare un viaggio “sicuro”? quando per dirottare un aereo basta usare le stoviglie di ferro che si trovano a bordo degli aerei stessi? fatti furbo e guarda avanti: è tutta una manovra commerciale per regalare un po’ di soldi agli amici di Maroni che i body scanner li producono. ma sai quanto costano a noi contribuenti? prima di scrivere cagate, per favore, pensa!


Where's The Comment Form?

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: